Slowmotion tra i fiori

Slowmotion tra i fiori

E’ arrivato il periodo della fioritura e, in Umbria, il posto più appropriato per scattare delle immagini tra la natura è sicuramente Castelluccio di Norcia. Probabilmente avrai già visto un’immagine delle “linee di colori” di Castelluccio, un insieme di linee composte dai campi coltivati con lenticchia, roveja, cicerchia e altri prodotti della terra, che si alternano creando cromie ogni giorno differenti.

slowmotion tra i fiori fioritura 2014_strisce_di colore sul piangrande con trattore

Le linee sono dovute ai confini e, il Piangrande di Castelluccio, ha la particolarità di avere delle suddivisioni di proprietà e delle coltivazioni molto regolari.

Ma… è veramente quella la caratteristica principale di Castelluccio? Occorre sempre e solo creare delle foto fantastiche con un punto di vista simile ai precedenti scatti?

Nell’estate 2019 l’associazione ValnerinaOnLine promuove una passeggiata differente che permetterà di osservare la fioritura in maniera inusuale: una passeggiata tra i sentieri meno utilizzati del Piangrande, lontano dalle strade trafficate e dalla folla, tutta “offroad” ma con un intento ben preciso, #NONCALPESTAREIFIORI.

La maggior parte delle persone che fotografa la fioritura si ferma in prossimità delle strade e degli spazi dove poter parcheggiare (anche solo provvisoriamente) l’automobile. Purtroppo, sempre più spesso, non si fotografano i fiori, ma si fotografano le persone tra i fiori e, con l’aumento dell’uso degli smartphone senza zoom, l’effetto è sempre più devastante. Ogni giorno scompaiono pezzi di campi coltivati perché le persone si spingono sempre più alla ricerca del punto perfetto per fare la foto.

Il soggetto si posiziona al centro dei fiori calpestandone una parte, la persona che arriva dopo ne calpesta un’altra parte, e … foto dopo foto, ci si sposta sempre più verso la distruzione del raccolto.

Noi desideriamo promuovere una giornata di DIVIETO ASSOLUTO del danneggiamento dei campi, desideriamo realizzare le foto in maniera differente, cercando di trovare la giusta prospettiva, cercando di cogliere l’essenza della fotografia in maniera giocosa. Cercheremo di utilizzare la profondità di campo e le regole base per produrre foto “correttamente inquadrate”.

In questa passeggiata non ci sarà un vero e proprio corso, ci saranno però momenti di confronto tra i partecipanti per una discussione costruttiva sulla “miglior foto per la condivisione nei social”.

La stessa passeggiata è promossa anche nel programma Local Guides di Google. Vorremmo mettere in evidenza anche come, in un contesto così lontano dalle attività commerciali, la piattaforma di Google diventi un Social perfetto per condividere i propri scatti e scoprire luoghi non sempre conosciuti.


Parleremo di “landscape & portrait”, per capire come sono cambiate le abitudini sia dei fotografi, sia degli strumenti che quest’ultimi hanno per “pubblicare, condividere e … quando ancora possibile, stampare”.

10 km di passeggiata, praticamente tutta in pianura, con scene sempre differenti.

Si parte alle 8 del mattino dall’incrocio di Castelluccio/Forca di Presta, sul Piangrande.

Si arriverà poi per pranzo a Castelluccio di Norcia.

 

 

Vi aspetto! Emanuele Persiani

Evento su Facebook

Evento su Google Maps

Modulo per iscrizione

slowmotion tra i fiori